DìBEAT compie 10 anni: Sven Väth a spegnere le candeline.

  • 3 agosto 2017
  • Blog

Sono trascorsi 10 anni dall’inverno del 2007, quando a Catanzaro nasceva Dìbeat. Quest’avventura ha origine dalla passione, quella del fondatore Claudio Battaglia e i compagni Danilo, Tolly, Ketty e Otello per la musica house. Un gruppo affiatato e compatto unito da un forte interesse per questo genere, e la scelta del nome è volta proprio a sottolineare questo legame con la musica: il nome Beat Dipendenti abbreviato in Dìbeat. Insieme, nel corso degli anni arrivano a mettere le basi di un fenomeno che si inserisce tra le realtà più longeve della nostra città. L’obiettivo agli inizi era proprio la diffusione del genere house attraverso la sponsorizzazione dei deejay locali passando per l’organizzazione di eventi promuovendo artisti emergenti, fino ad ospitare quelli affermati ed internazionali. Nel corso degli anni i deejay che hanno infuocato la consolle Dìbeat sono stati molteplici e con un cammino musicale diversificato, artisti coi quali i ragazzi del Dìbeat hanno sempre mantenuto contatti e rapporti che vanno aldilà della semplice collaborazione: parliamo di rapporti umani, di rispetto, stima e amicizia da non dare per scontati nell’ambiente della musica. Si tratta di più di un centinaio di ospiti del calibro di Ania Schneider, Bartolomeo, Carola Pisaturo, Cesar Merveille, Dana Ruh, Diego Amura, Eduardo De La Calle, Ellen Allien, Fabrizio Maurizi, Francois Kevorkian, Gianni Sabato, Ilario Alicante, Julian Perez, Luca Agnelli, Neverdogs, Maayan Nidam, Magda, Marco Carola, Markus Fix, Raresh, Ralf, Silvie Loto, Tobi Neumann e tanti altri.

Il cammino è stato lungo e non con pochi ostacoli: dietro questi grandi eventi c’è un lavoro di coodinazione e organizzazione minuzioso e accurato anche per quanto riguarda la scelta delle location. Agli inizi si è partiti infatti da qualche festa al “No Màs” di Martelletto, ci si è poi spostati nella splendida location del “Blu 70” per poi approdare, da tre anni a questa parte in quel di Soverato, con la rassegna ‘Suono’ presso il “Circle Club”.

Proprio nel  Club di Soverato domani, venerdì 4 agosto si festeggeranno ufficialmente questi 10 anni di attività con l’ospite Sven Väth, l’artista Tedesco, padre incontrastato della techno in Germania e con ben 26 album alle spalle. Un regalo che I ragazzi Dìbeat si sono voluti fare per festeggiare 10 anni di musica, 10 anni di successi. Un regalo anche alla Calabria, terra e pubblico che merita di godere di artisti che ricoprono maggiore importanza nel mondo del clubbin’, con questo artista alla sua seconda e ultima tappa nel Sud Italia che è quasi sold out. Un pubblico selezionato quello del Dìbeat, che segue le rassegne con continuità, affezionato al gruppo di cui ne apprezza qualità e originalità degli eventi.

Dunque una Catanzaro che suona, che balla e sorride grazie a Dìbeat.

 

Dora Dardano